Cos’hanno in comune il TEATRO alla SCALA e il TEATRO degli ARCIMBOLDI, il M.A.R.T. di Rovereto, il CASTADIVA RESORT & SPA sul Lago di Como e il MANDARIN ORIENTAL di Milano, i centri IKEA e lo shopping center EUROMA 2, il complesso CITYLIFE a Milano e il progetto C.A.S.E. a L’Aquila, la linea 5 della METROPOLITANA di MILANO e gli Aeroporti di MALPENSA e LINATE?

Sembrano mondi completamente diversi, ma dietro a tutti c’è il fondamentale lavoro svolto da Panzeri spa Impianti Tecnologici, società LEADER nell’impiantistica meccanica, elettrica ed energetica in tutti i settori, dagli edifici commerciali alle strutture pubbliche, passando per hotel, teatri, musei, sale cinematografiche e insediamenti industriali.

Azienda familiare nata a fine anni Sessanta nel comasco, Panzeri ha saputo cogliere la trasformazione che stava vivendo il nostro Paese e le opportunità in essa insite dimostrando una forte VISIONE PROSPETTICA ed è così cresciuta in poco più di 50 anni sviluppando un KNOW HOW tecnologico completo, altamente specializzato e diversificato, tale da renderla LEADER nell’impiantistica di tutte le tipologie e in tutti i settori.

Anche nel 2020 Panzeri ha acquisito un importante portafoglio commesse che ha finanziato tramite un intervento strutturato da Hoshin Corporate Finance (HCF).

Massimo Boccoli e Alberto Maria Morra, partner di HCF, insieme al senior advisor Andrea Riganti hanno assistito la società nella selezione del partner finanziario strutturando un’operazione che ha previsto l’utilizzo combinato di un finanziamento a medio lungo termine abbinato ad una linea rotativa di factoring integralmente sottoscritta da una primaria banca nazionale.

Per le fasi di esecuzione dell’operazione Panzeri e HCF si sono avvalsi dell’assistenza di LCA Studio Legale, con Davide Valli e il team composto da Luca Alfonso Liberti e Giancarlo Aiello.

Condividi